lunedì 31 marzo 2014

TRE

Tre anni dell'amore più grande ed incondizionato che io conosca: quello per il mio nipotino.

BUON COMPLEANNO EDO!



mercoledì 19 marzo 2014

Se ci fossi...

Non ci sei mai stata, non ci sei, e forse mai ci sarai.
Però se ci fossi oggi avrei ricevuto i tuoi auguri, e di sicuro qualche lacrima di commozione mi sarebbe scesa. Non me ne voglia la metà del mondo col fiocco azzurro, ma il tuo lo immagino rosa.
Non ci sei, ma se ci fossi le mie parole proverrebbero dal più profondo del mio cuore e potrebbero somigliare più o meno a queste


Avrei tanto amore da darti. Ovunque sei. Sappilo.

lunedì 17 marzo 2014

Scarpa d'oro

Era la prima volta che prendevo parte ad una manifestazione podistica organizzata. Corro da poco ma ho scoperto che è bello farlo, mi distrae mentalmente dalle questioni legate alla vita quotidiana e mi mette in contatto con la natura, cosa che adoro.
Ieri mattina quindi ho fatto colazione di buonora e poi mi sono introdotto fino a far parte di quel grande fiume umano tutto colorato costituito dai 2500 runners presenti alla Scarpa d'oro, la manifestazione podistica storica della mia città. La maggioranza presenti per cimentarsi con la mezza maratona io mi son limitato a provare la più breve delle distanze: i 5 chilometri.
Non ho corso certo una grande prestazione ma posso ritenermi soddisfatto considerando che sono i primi passi, se non fosse che poi, ieri sera, non camminavo dal male ad un ginocchio, problema che mi si manifesta da un po' di tempo a questa parte e che sembra non risolversi.

Li per li non ho avuto molto tempo di pensarci, sicuramente è prevalsa la gioia di aver concluso anche solo una mezzoretta scarsa di corsa con l'accoglienza festosa prevista dalla manifestazione, ma il vero toccasana è stato vedere il mio nipotino che mi aspettava all'arrivo. Il cuore dello zio si è completamente sciolto vedendo quell'ometto di tre anni indossare fiero la medaglia di partecipazione che mi avevano poc'anzi messo al collo.

Buona settimana a tutti.



venerdì 14 marzo 2014

Ultima sciata

Ciao a tutti amici!
Oggi è venerdì e si apre ufficialmente l'ennesimo weekend, quello che tutti noi aspettano ogni settimana.
Domani anche se è sabato lavoro, non mi son mai tirato indietro dal farlo, e domenica, se il mio ginocchio non mi abbandona, andrò a fare l'ultima sciata a Cervinia, che è un po' più alto come quota e la neve dovrebbe essere migliore in finitiva di stagione. Si l'ultima, così poi non vi rompo più e cambio un po' argomento.
Nel frattempo vi faccio vedere cosa ho combinato qualche giorno fa a Courmayeur.
Praticamente un cretino!
(faccina che sorride)



giovedì 13 marzo 2014

Tornata

Si è chiuso il giro, tutti sono tornati alla base: piloti e mezzi.
Ieri sono andato a Genova a prendere la moto, lasciata dentro un container due mesi e 8 giorni fa al porto Dakar, in Senegal.
Dopo non poche difficoltà logistiche portuali, al pari dei paesi africani dai quali la spedizione proveniva, alla presenza dell'ispettore della dogana abbiamo levato il sigillo al contenitore e finalmente ho potuto metterle ancora le mani sul manubrio e spingerla fuori da quei 40 piedi bui e puzzolenti.
Sporca all'inverosimile e con l'ammortizzatore posteriore scoppiato dalle scorribande africane si è fatta riabbracciare nel migliore dei modi: con tutta la dignità che si possa attribuire ad un mezzo meccanico, il boxer è partito al primo colpo senza la minima esitazione.
Reindossati tuta e stivali ancora tutti pieni di sabbia e polvere del deserto sentirla rombare dentro le gallerie della A7 è stata musica per le mie orecchie.

Ora necessita di qualche cura, da effettuarsi in officina per una seria messa a punto. Siamo sulla soglia dei 108000 chilometri, ed abbiamo intenzione di farne insieme almeno altrettanti.
Sempre Unstoppable.
Bentornata.



lunedì 3 marzo 2014

Rebecca

Sabato sono andato a Sestriere a sciare con alcuni degli amici con i quali ho fatto il mio ultimo viaggio in moto, quello a Dakar durante le scorse vacanze natalizie.
Ho sciato la metà del solito ma quanto a mangiare e ridere è stato almeno il doppio, ogni tanto ci sta, è bello anche stare in compagnia se le persone son quelle giuste.

Spesso capita che i maestri di sci ti chiedano il favore di accompagnare i bambini piccoli sulla seggiovia, da soli non riuscirebbero a salire e scendere e ne tantomeno ad abbassare la protezione. Questa volta mi sono imbattuto in una simpaticissima aspirante sciatrice:
- Ciao come ti chiami?
- Rebecca.
- Quanti anni hai?
- Seiemmezzo.
- E ti piace sciare anche quando nevica?
- Si. E domani scio ancora col mio papà.
- Cavoli ma allora sei proprio una brava sciatrice, dobbiamo farci una foto, posso?
- Si, poi la metti su Facebook?


Sciatrice, e già con delle competenze tecnologiche mica da ridere. Spero possa andar bene anche se la metto qua.
Buona settimana a tutti.